La follia di Quicksilver

Uomo gallina Cottolengo!

di Joshua Butler (2000)

Autori della recensione: Gianni, Giulio

Il super eroe della situazione Ŕ questa volta in possesso di super-poteri che gli permettono di correre a velocitÓ impensabili e soprattutto di diventare invisibile.
L'origine di tutto sarebbe da ricercarsi nell'argento vivo (vorremmo sapere tutti cos'Ŕ... forse la traduzione letterale di Quicksilver...?) contenuto nella sua "ghiandola dell'ipofisi" (l'espressione Ŕ mutuata direttamente dal film).
Completano il penoso quadretto due missioni da portare a termine che non c'entrano un cazzo l'una con l'altra, litigate continue quanto inutili con i membri della sua squadra, dialoghi surreali e regia da film porno casereccio.
Unica scena degna di nota quella in cui l'attore che interpreta "il cattivo" viene sostituito tra un'inquadratura e l'altra.
In definitiva un vero B movie ma ai limiti dell'insostenibile, capace di inabissarsi nella noia e in scene da film-tv.

Paese ISR
Attori principali Vincent Ventresca
Genere Azione
A chi Ŕ consigliato Senza dubbio a chi vuole testare la sua soglia di sopportazione.
Se ti piace guarda anche Forse fai meglio a preoccuparti. Nemmeno noi siamo riusciti a vederlo tutto.
ReperibilitÓ Alta (Blockbuster)
Voto


Scrivi un commento o leggi cosa dicono di questo film